(Adnkronos) – Sta proseguendo ininterrottamente dalla serata di ieri il lavoro dei Vigili del fuoco con il personale della Protezione civile del Trentino, in seguito alla bomba d’acqua che ha interessato la zona di San Giovanni e Mazzin di Fassa e che ha causato l’evacuazione di centinaia di persone. Le operazioni sono coordinate dai sindaci dei due Comuni – in stretto collegamento con il presidente della Provincia autonoma di Trento e il dirigente generale della Protezione civile, foreste e fauna, Raffaele De Col – con l’ispettore dell’Unione distrettuale Fassa Alessandro Pellegrin, i comandanti di Pozza di Fassa Andrea Winterle, Vigo di Fassa Franco Pellegrin e Mazzin, Silvano Bernard, oltre al presidente della Federazione dei Vigili del fuoco volontari del Trentino, Giancarlo Pederiva.Read More

Generated by Feedzy